mercoledì 1 settembre 2010

Glockenspiel!!

Chi mi segue su facebook saprà che ho appena compiuto una piccola follia...dico così come avessi speso miliardi, in realtà ho acquistato uno strumento piuttosto economico (quasi un giocattolo), ma l'acqusto di uno strumento musicale è in ogni caso impegnativo perchè implica che gli si dovrà dedicare parecchio tempo per imparare a suonarlo.

Lo strumento in questione è un glockenspiel, quello didattico nella valigetta (costo: meno di 30€). L'ho preso su e-bay e mi dovrebbe arrivare tra qualche giorno (spero).



L'ho acquistato perchè l'ho visto utilizzare in video molto carini su youtube e spero anche io di riuscire ad inserirlo nei miei video con l'ukulele (microfono permettendo e ovviamente quando avrò imparato a registrare in multitraccia :o) !). In realtà avevo già suonato questo strumento, quando ero alle elementari in una recita scolastica, lo strumento in questione era però uno di quelli professionali, ad una sola fila di barrette metalliche. Ricordo che mi piaceva moltissimo e tentai di convincere i miei a comprarmelo, alla fine ne ottenni uno giocattolo coi tasti colorati e scala di una sola ottava, che non mi sodisfava per nulla!

Detto questo, vediamo un po' storia dello strumento:

Il termine Glockenspiel è una parola tedesca che significa letteralmente suono ("Spiel") delle campane ("Glocken"). In tedesco ha due significati:

1. lo strumento musicale idiofono a percussione, più precisamente il metallofono

2. il Carillon.

In tutte le altre lingue Glockenspiel indica sempre lo strumento musicale.

Il Glockenspiel è uno strumento idiofono a percussione, consistente in una serie di lamelle metalliche intonate cromaticamente e disposte su due file.

Il Glockenspiel esiste in diverse forme. La forma più diffusa consiste in due file di lamelle metalliche ordinate orizzontalmente come una tastiera di pianoforte che si estende da un'ottava fino a tre ottave. Ci sono anche forme con una disposizione verticale per l'uso nelle bande militare ed altre ancora.

Lo strumento è suonato mediante due o raramente più bacchette di consistenza dura che battendo le lamelle metalliche producono un suono molto chiaro simile a delle campanelle. Il suono è molto acuto e generalmente nel pentagramma è segnato due ottave più in basso rispetto al suono prodotto.

Strumenti simili al glockenspiel erano già noti agli antichi popoli dell'asia orientale.

Il metallofono venne introdotto in Germania nel medioevo per la musica liturgica, inizialmente formato da campane, le barre metalliche cominciarono ad essere impiegate nel diciassettesimo secolo. A partire dalla fine del XIX secolo questo strumento venne utilizzato per creare effetti particolari in orchestra. Può essere usato per rinforzare una melodia o per evocare il suono delle campane. Uno dei più celebri esempi per l'utilizzo del Glockenspiel è Il flauto magico di Mozart.

La versione orchestrale normale prevede che le lamelle siano distribuite orizzontalmente in una cassa e vengano percosse da martelletti direttamente dall'esecutore: questa forma apparve verso la fine del XIX secolo ed è chimata celesta.

Lo strumento è usato anche nella muscia contemporanea - un esempio degno di nota è presente in Little Wing di Jimi Hendrix contenuta nell'album "Axis: Bold as Love" - e trova largo impiego nella didattica.

http://it.wikipedia.org/wiki/Glockenspiel
http://digilander.libero.it/delmontecarlo/glockenspiel.htm
http://www.arturu.it/v/musica/storia/?id=1_2
http://www.buzzle.com/articles/history-glockenspiel.html
http://www.syncrat.com/articles/history-of-the-glockenspiel







Alcuni tipi di glockenspiel.

p.s. prossimamente parlerò della storia dell'ukulele, ve lo prometto!!